The Amazons

Concerto del 25 ottobre 2019 presso

Covo Club
Concerto del 25 ottobre 2019 Covo Club

Quando:

25 ottobre 2019

Location:

Covo Club

Dove:

Viale Zagabria, 1 Bologna, Italy

Inizio Concerto:

22:00

Descrizione
A due anni di distanza dall’uscita dell’omonimo album d’esordio che li ha consacrati come migliore nuova rock band inglese e dal primo - strepitoso! - concerto al Covo Club, The Amazons si preparano a fare ritorno sulla scena musicale con “Future Dust” in uscita il 24 maggio via Fiction Records/Caroline International, distribuzione Universal. Il quartetto di Reading ha visto una crescita elettrizzante. I The Amazons sono stati la Most Hotly Tipped Guitar Band Of 2017 per Music Week, sono stati selezionati per i BBC Music Sound of 2017, nominati da Q come Best Breakthrough Act e sono apparsi nella lista Brand New 2017 di MTV. Erano presenti nella playlist New Artists 2017 di Apple Music e tra i Ones To Watch di Amazon UK e Deezer. L’omonimo album d’esordio, pubblicato a maggio 2017, e? stato prodotto dalla nominata ai Grammy Catherine Marks (Wolf Alice, Foals, PJ Harvey) e registrato presso gli Assault and Battery Studios di west London. Una vera e propria dichiarazione d’intenti per rinvigorire il rock ‘n’ roll. L’album e? una collezione di brani che raccoglie alcune delle canzoni che sono state fondamentali per la loro crescita – tra cui ‘Stay With Me’, l’inno ‘Junk Food Forever’, e ‘Little Something’. La band e? finalmente pronta a tornare con il loro secondo album in studio “Future Dust”. “Doubt It”, il primo singolo estratto, e? un brano che parla di un incontro romantico e racchiude il viaggio musicale dei The Amazons nel corso degli ultimi due anni. Il cantante Matthew Thomson afferma, “Doubt It racconta di quando si sta per prendere una decisione potenzialmente stupida per via della cecita? causata dal forte desiderio sessuale. Affronta i dubbi persistenti, cio? che resta della morale e il soccombere alle tentazioni”. “Future Dust”, il secondo album dei The Amazons, e? esplosivo come ce lo si immaginava ed e? ricco di sorprese. “Future Dust” e? un album che riprende il rock oscuro del passato. Groove blues, riferimenti religiosi e cori in falsetto riempiono brani che esplorano problematiche quali dipendenza da social media, disturbi alimentari e depressione, ma non trascura i momenti per cantare in coro. “Stavamo cercando un sound piu? duro e lo abbiamo trovato esplorando il blues”, afferma Matthew Thomson. “Grazie ai Led Zeppelin abbiamo scoperto Howlin’ Wolf e ci siamo immersi nella sua discografia. Ho letto Hellfire, la biografia di Jerry Lee Lewis, e mi sono innamorato del linguaggio biblico che veniva utilizzato per descrivere la sua ‘musica del diavolo’”. “Tanto quanto le canzoni, sono le storie e i personaggi che amiamo. Suonare un piano boogie- woogie in club oscuri oggi e? una cosa tranquilla, ma a quei tempi era pericoloso. Volevamo catturare cio? con un sound piu? sporco, piu? sensuale, piu? sexy”.

The Amazons in concerto presso Covo Club, concerto a bologna di The Amazons